Ott 5, 2018
214 Views
0 0

Verona, Comune centrodestra approva mozione contro l’aborto: “Fondi a gruppi pro vita”. Consigliera Pd vota a favore

Written by

Una mozione per finanziare iniziative e associazioni contro l’aborto. Il consiglio comunale di Verona ha approvato nella notte, con 21 voti a favore e sei contrari, undocumento sottoscritto anche dal sindaco di centrodestra Federico Sboarina. A favore si è espressa pure la capogruppo Pd Carla Padovani. Il testo prevede di inserire nell’assestamento di bilancio finanziamenti ad associazioni e progetti che operano nel territorio, promuovere il progetto regionale “Culla Segreta”, proclamare Verona città “a favore della vita”. Respinta la proposta per la sepoltura automatica dei feti abortiti. Come in una seduta precedente, al consiglio hanno assistito attiviste del movimento femminista “Non Una di Meno” vestite da ancelle come i costumi della serie tv “Handmaid’s Tale” ispirata al celebre romanzo di Margaret Atwood, che dopo l’approvazione della mozione sono state fatte allontanare dall’aula.
Contro il comune e pure la collega di partito, si è espressa la deputata veronese Pd Alessia Rot..

Ypsilon Black

Una mozione per finanziare iniziative e associazioni contro l’aborto. Il consiglio comunale di Verona ha approvato nella notte, con 21 voti a favore e sei contrari, undocumento sottoscritto anche dal sindaco di centrodestra Federico Sboarina. A favore si è espressa pure la capogruppo Pd Carla Padovani. Il testo prevede di inserire nell’assestamento di bilancio finanziamenti ad associazioni e progetti che operano nel territorio, promuovere il progetto regionale “Culla Segreta”, proclamare Verona città “a favore della vita”. Respinta la proposta per la sepoltura automatica dei feti abortiti. Come in una seduta precedente, al consiglio hanno assistito attiviste del movimento femminista “Non Una di Meno” vestite da ancelle come i costumi della serie tv “Handmaid’s Tale” ispirata al celebre romanzo di Margaret Atwood, che dopo l’approvazione della mozione sono state fatte allontanare dall’aula.

Contro il comune e pure la collega di partito, si è espressa la deputata veronese Pd Alessia Rotta: “Nella notte Verona e le sue cittadine hanno subito uno schiaffo inaccettabile”, ha dichiarato. “Il voto ci ha riportato indietro ad anni in cui le donne morivano per le interruzioni di gravidanza e proliferavano gli aborti clandestini. La nostra città non deve dare ulteriori prove di essere a favore della vita: Verona è medaglia d’oro della Liberazione dal nazifascismo e la vita l’ha difesa e tutelata con il coinvolgimento di tutta la popolazione. L’approvazione nottetempo delle mozioni leghiste, invece, la rende un luogo ostile alle donne e carico di ipocrisia. Spiace che anche all’interno del Partito democratico Veronese ci sia chi, come Carla Padovani, non abbia capito la gravità di quanto la Lega stava cercando di fare, rendendo il corpo delle donne una merce di scambio politico. Una grave responsabilità sia verso le cittadine e i cittadini, sia per non aver informato il gruppo e per non averlo rappresentato, ma abbiamo la consapevolezza che si tratta di una posizione del tutto personale”. Ancora più dura la posizione della deputata Giuditta Pini che su Facebook ha scritto: “Ecco, non userò molte parole: non credo che sia una persona che possa stare nel Pd. Non conosco i motivi che l’hanno portata a sedere in consiglio comunale rappresentando tutta la comunità del partito, ma non credo sussistano più. Perché per quanto possiamo essere plurali, esistono dei limiti che qualificano anche lo stare in una comunità e credo che lei li abbia allegramente superati”.

Fonte articolo

Article Tags:
Article Categories:
PHM
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy