Ott 13, 2018
139 Views
0 0

MARCIA DELLA PACE PERUGIA-ASSISI C’era anche l’istituto comprensivo di Locri

Written by

R. & P. (foto d’archivio)
Anche quest’anno l’Istituto Comprensivo di Locri ha aderito come Scuola di pace al Progetto nazionale “Legalità: dai Diritti alla Responsabilità” nell’ambito del “Piano nazionale del MIUR per la promozione della cultura della Legalità” e realizzato in collaborazione con il Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, il Centro Diritti Umani dell’Università di Padova, la Rete Nazionale delle Scuole per la Pace, la Tavola della Pace, la Scuola di Alta Formazione “Educare all’Incontro e alla Solidarietà” della LUMSA di Roma e DPI Italia.
Dopo due anni di realizzazione del progetto con varie attività, una delegazione rappresentativa di quarantatre studenti della scuola secondaria di I grado “Maresca” di Locri, guidata dalla Dirigente scolastica Agata Alafaci con i docenti Billè Vincenzina, Carpentieri Giovanna, Galluzzo Giuseppe, Varacalli Adriana, ha partecipato nei giorni 6 e 7 ottobre 2018 al Meeting della pace e dei diritti umani ..

Ypsilon Black

R. & P. (foto d’archivio)

Anche quest’anno l’Istituto Comprensivo di Locri ha aderito come Scuola di pace al Progetto nazionale “Legalità: dai Diritti alla Responsabilità” nell’ambito del “Piano nazionale del MIUR per la promozione della cultura della Legalità” e realizzato in collaborazione con il Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, il Centro Diritti Umani dell’Università di Padova, la Rete Nazionale delle Scuole per la Pace, la Tavola della Pace, la Scuola di Alta Formazione “Educare all’Incontro e alla Solidarietà” della LUMSA di Roma e DPI Italia.

Dopo due anni di realizzazione del progetto con varie attività, una delegazione rappresentativa di quarantatre studenti della scuola secondaria di I grado “Maresca” di Locri, guidata dalla Dirigente scolastica Agata Alafaci con i docenti Billè Vincenzina, Carpentieri Giovanna, Galluzzo Giuseppe, Varacalli Adriana, ha partecipato nei giorni 6 e 7 ottobre 2018 al Meeting della pace e dei diritti umani ed alla Marcia Perugia-Assisi della pace e della fraternità.

Al Meeting hanno partecipato oltre10000 studenti e insegnanti impegnati in percorsi di educazione alla cittadinanza, alla pace e ai diritti umani, alla legalità, al dialogo e allo sviluppo sostenibile. Insieme a loro tanti insegnanti, operatori di pace, amministratori locali, giornalisti e testimoni del nostro tempo di diverse provenienze, culture e religioni.per dire basta a flagelli mondiali quali la fame, l’indigenza, l’inquinamento e per opporsi ad un’economia basata sulle armi.

La scuola di Locri ha partecipato ai laboratori di attività del Meeting, tenuti presso la Sala dei Notari del Palazzo dei Priori di Perugia. E’ stata presentata la canzone creata per l’occasione dalla scuola “Siamo persone…..” cantata dal Coro guidato dal Prof. Galluzzo ed, inoltre, il grande libro “Come Alice nel paese dei Diritti” da parte di un gruppo di alunni ex classe V primaria Locri Scarfò. Tanti i messaggi sui temi della pace, della giustizia, della dignità, della fratellanza, dei diritti umani nelle voci dei ragazzi.

La cantautrice Erica Boschiero, che ha animato il laboratorio, ha coinvolto il coro più volte nell’esecuzione dell’Inno della Marcia “E’ tempo…”

Alla Marcia della pace Perugia-Assisi 2018 hanno partecipato decine di migliaia di persone, hanno aderito 780 organizzazioni, Enti locali e scuole, tra cui la Tavola della pace, il coordinamento degli Enti locali per la Pace e i Diritti Umani, i francescani del Sacro convento di Assisi, Libera, Arci, Anpi, Acli, Cnca, Articolo 21, i sindacati Cgil, Cisl e Uil e Banca Etica. Tanti i messaggi di solidarietà al sindaco Domenico Lucano di Riace.

Quest’anno e’ stata una manifestazione speciale perché realizzata a cento anni dalla fine della prima guerra mondiale, a settanta dalla proclamazione della Dichiarazione universale dei diritti umani e della Costituzione italiana, a cinquanta dalla scomparsa di Aldo Capitini, tra gli storici ideatori della Marcia.

Gli alunni dell’Istituto comprensivo con tanto entusiasmo, nonostante l’iniziale cammino con la pioggia, hanno sfilato rappresentando la Locride, in un percorso di 15 Km con striscioni e cartelloni, per chiedere un mondo di pace e di accoglienza, consapevoli che il viaggio alla pace ed alla legalità non si conclude, ma si sostanzia continuamente nell’esercizio della cittadinanza attiva.

Fonte articolo

Article Tags:
Article Categories:
Lentelocale
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy