Ott 11, 2018
443 Views

Enrico Esposito, i tweet omofobi e sessisti del vicecapo dell’ufficio legislativo del Mise di Di Maio

Written by

Ci sono i tweet contro i “ricchioni” di settembre 2013 e gennaio 2016. Poi quelli sull’omosessualità di Dolce e Gabbana, su Vladimir Luxuria che “dovrebbe stare in galera” o su Micaela Biancofiore, “una mignotta in quota rosa”, oltre ad altre affermazioni sessiste o omofobe. Tutti compaiono sul profilo di Enrico Esposito, avvocato da alcuni mesi nominato vicecapo dell’ufficio legislativo del Ministero dello Sviluppo Economico guidato da Luigi Di Maio. A pubblicare gli screenshot delle dichiarazioni è stato L’Espresso, mentre ora i deputati Pd Emanuele Fiano e Maria Elena Boschi chiedono al vicepremier M5s di prendere provvedimenti.
Fiano definisce i tweet “indecorosi e offensivi”, mentre la Boschi scrive: “Altro che pari opportunità, qui manca anche il rispetto umano. Chi dice cose simili non è degno di lavorare per il governo italiano”. Il 20 gennaio 2016 Esposito su Twitter scriveva: “Quando ti chiamano ‘ricchione’ o rispondi ‘puttan e mammt’ o vai a piangere dalla maestra. Se fai l..

Ypsilon Black

Ci sono i tweet contro i “ricchioni” di settembre 2013 e gennaio 2016. Poi quelli sull’omosessualità di Dolce e Gabbana, su Vladimir Luxuria che “dovrebbe stare in galera” o su Micaela Biancofiore, “una mignotta in quota rosa”, oltre ad altre affermazioni sessiste o omofobe. Tutti compaiono sul profilo di Enrico Esposito, avvocato da alcuni mesi nominato vicecapo dell’ufficio legislativo del Ministero dello Sviluppo Economico guidato da Luigi Di Maio. A pubblicare gli screenshot delle dichiarazioni è stato L’Espresso, mentre ora i deputati Pd Emanuele Fiano e Maria Elena Boschi chiedono al vicepremier M5s di prendere provvedimenti.

Fiano definisce i tweet “indecorosi e offensivi”, mentre la Boschi scrive: “Altro che pari opportunità, qui manca anche il rispetto umano. Chi dice cose simili non è degno di lavorare per il governo italiano”. Il 20 gennaio 2016 Esposito su Twitter scriveva: “Quando ti chiamano ‘ricchione’ o rispondi ‘puttan e mammt’ o vai a piangere dalla maestra. Se fai la seconda cosa, sei ricchione davvero”. E il 3 maggio 2013: “Non c’è modo migliore di onorare le donne mettendo una mignotta in quota rosa #biancofiore #sottosegretaria”.

Secondo L’Espresso, Esposito e Di Maio hanno entrambi frequentato giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Il primo si è laureato nel 2011 per poi proseguire la carriera di legale fino ad approdare al fianco del suo ex compagno di università al Mise.

Il vicecapo del legislativo del Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato tweet indecorosi e offensivi. Ci chiediamo quanto @luigidimaio attenderà ancora per prendere provvedimenti. pic.twitter.com/PL2qI1C2gV

— Emanuele Fiano (@emanuelefiano) 11 ottobre 2018

Fonte articolo

Article Categories:
PHM

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.