Set 1, 2018
236 Views

David Bowie. Il 20 settembre aprirà a Londra un cocktail Bar a tema Ziggy Stardust

Written by

In un modo o nell’altro, per una semplice scusa o per un ritrovamento improbabile, si continua a parlare di David Bowie. NME fa sapere che il prossimo 20 settembre aprirà, al lussuoso Hotel Café Royal, un cocktail bar chiamato Ziggy’s. La location ha completamente senso dato che proprio qui – come raccontiamo nel nostro monografico dedicato – nel 1973 la compianta rockstar ha tenuto il “Last Supper”, il party con il quale ha dichiarato la fine del suo alias più famoso, Ziggy Stardust. Come è noto l’ultimo concerto con il quale Bowie uccide Ziggy ed i suoi ragni marziani si è svolto invece il 3 luglio 1973 all’Hammersmith Odeon di Londra ed è stato immortalato da Donn Alan Pennebaker.
Al bar potrete ordinare drink ispirati all’album The Rise and fall of Ziggy Stardust and the Spiders From Mars tipo “Darkness and Disgrace”, “The Snow White Tan”, “Tigers on Vaseline” e ammirare le foto di Mick Rock che hanno immortalato la storica serata, oltre a un jukebox sempre in tema bowieano.
Rece..

Pubblicità

In un modo o nell’altro, per una semplice scusa o per un ritrovamento improbabile, si continua a parlare di David Bowie. NME fa sapere che il prossimo 20 settembre aprirà, al lussuoso Hotel Café Royal, un cocktail bar chiamato Ziggy’s. La location ha completamente senso dato che proprio qui – come raccontiamo nel nostro monografico dedicato – nel 1973 la compianta rockstar ha tenuto il “Last Supper”, il party con il quale ha dichiarato la fine del suo alias più famoso, Ziggy Stardust. Come è noto l’ultimo concerto con il quale Bowie uccide Ziggy ed i suoi ragni marziani si è svolto invece il 3 luglio 1973 all’Hammersmith Odeon di Londra ed è stato immortalato da Donn Alan Pennebaker.

Al bar potrete ordinare drink ispirati all’album The Rise and fall of Ziggy Stardust and the Spiders From Mars tipo “Darkness and Disgrace”, “The Snow White Tan”, “Tigers on Vaseline” e ammirare le foto di Mick Rock che hanno immortalato la storica serata, oltre a un jukebox sempre in tema bowieano.

Recentemente, in un cesto del pane, è stata ritrovata la prima demo mai incisa dal Duca Bianco. La registrazione risalirebbe infatti al 1963 e conterrebbe un brano dal titolo I Never Dreamed, il primo registrato da Bowie – allora sedicenne – in veste di cantante, lui che aveva esordito come sassofonista.

1 settembre 2018 di Edoardo BriddaFonte articolo

Article Categories:
Sentireascoltare

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy