Ago 30, 2018
140 Views
0 0

Mark Lanegan & Duke Garwood – With Animals

Written by

WITH ANIMALS Mark Lanegan & Duke Garwood Heavenly Recordings under exclusive license to [PI (Digital Media)
Voto Rockol: 4.0 / 5 di Andrea Valentini
Lanegan e Garwood uniscono nuovamente le forze – o meglio, le rispettive ossessioni, demoni e paranoie. Il risultato è, manco a dirlo, un disco forse prevedibile nelle atmosfere malate, polverose, claustrofobiche e sospese… ma magistrale e capace di provocare danni importanti se ascoltato nel momento sbagliato. Quei danni che fanno bene, se capite ciò che intendo.
Per quanto scontato, viene subito alla mente un lamento tagliente alla Howlin’ Wolf, quando cantava “I asked for water (she gave me gasoline)”: insomma, questo è un album di blues terroso, caldo e gelido come le fiamme dell’inferno, fatto di respiri interrotti, di dolore fisico e anime in briciole. Amori perduti, amori mai avuti, lutti, perdite, isolamento – il brano iniziale parla di ritirarsi in eremitaggio, in compagnia solo degli animali, per leccarsi le ferite inferte da..

Ypsilon Black

WITH ANIMALS Mark Lanegan & Duke Garwood Heavenly Recordings under exclusive license to [PI (Digital Media)
Voto Rockol: 4.0 / 5

di Andrea Valentini

Lanegan e Garwood uniscono nuovamente le forze – o meglio, le rispettive ossessioni, demoni e paranoie. Il risultato è, manco a dirlo, un disco forse prevedibile nelle atmosfere malate, polverose, claustrofobiche e sospese… ma magistrale e capace di provocare danni importanti se ascoltato nel momento sbagliato. Quei danni che fanno bene, se capite ciò che intendo.

Per quanto scontato, viene subito alla mente un lamento tagliente alla Howlin’ Wolf, quando cantava “I asked for water (she gave me gasoline)”: insomma, questo è un album di blues terroso, caldo e gelido come le fiamme dell’inferno, fatto di respiri interrotti, di dolore fisico e anime in briciole. Amori perduti, amori mai avuti, lutti, perdite, isolamento – il brano iniziale parla di ritirarsi in eremitaggio, in compagnia solo degli animali, per leccarsi le ferite inferte dal mondo… capito il mood? Catarsi.

Il tappeto sonoro è minimale, spolpato all’osso, e rigorosamente registrato in analogico – per imperniare il tutto di quel tepore old school da blues infetto e alt country dall’anima intossicata dalla vita. Garwood ha spiegato: “Abbiamo usato un otto piste a bobina. Tutto quello che abbiamo inciso in studio è stato passato in questo macchinario per spianare gli elementi tipici del digitale… tutti gli effetti nel disco sono genuinamente analogici. Dentro c’è l’amore. E la polvere”.

Amore e polvere: già. E quell’istinto primordiale che crea connessioni immediate con la musica. Perché i pezzi di “With Animals” sono nati proprio dall’istinto. Si sente e lo ha chiaramente confermato sempre Garwood: “La nostra musica è istinto, non ne parliamo, la facciamo e basta. Penso che se tu sei in pace col tuo lavoro e lo senti, le cose funzionano, fluiscono, vengono da sé… comporre musica per un cantante affinché lui la renda viva con una canzone… è questo… è come essere giardinieri del sentire sonoro”.

Un disco di genere, con più ombre che colori. Ma un bel disco, che parla a chi, come Lanegan e Garwood, ancora fatica a vedere la luce alla fine del tunnel. Ammesso che ce ne sia davvero una…

TRACKLIST

01. Save Me – (04:08)
02. Feast to Famine – (03:30)
03. My Shadow Life – (04:16)
04. Upon Doing Something Wrong – (03:41)
05. L.A Blue – (02:47)
06. Scarlett – (03:00)
07. Lonesome Infidel – (02:57)
08. With Animals – (03:15)
09. Ghost Stories – (02:46)
10. Spaceman – (02:48)
11. One Way Glass – (02:34)
12. Desert Song – (02:19)

Prossima recensione

RISPETTO
Zucchero

Tutte le recensioni

RETTORE SPECIALMENTE
Emiliano Longo INNOCENCE + EXPERIENCE LIVE IN PARIS
U2 Ben Harper, il potere della musica e delle montagne: la recensione del concerto solista ai Laghi di Fusine (Tarvisio) Fonte articolo

Article Categories:
RockolDischi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy