Giu 28, 2018
285 Views

Mondiali Russia 2018, Colombia vince 1-0: è agli ottavi. Beffa per il Senegal: passa il Giappone grazie ai cartellini

Written by

Fuori per colpa dei cartellini gialli: così il Senegal saluta i Mondiali di Russia 2018. Un gol di testa di Yerry Mina basta alla Colombia per battere la Nazionale africana e guadagnarsi la qualificazione da prima del girone H, complice la vittoria della Polonia sul Giappone. La squadra di Nishino chiude con gli stessi punti (4) e la stessa differenza reti del Senegal, ma passa il turno da seconda grazie al minor numero di cartellini, due in meno. Una vera beffa per Koulibaly e compagni, imbattuti nelle prime due gare, e una catastrofe per il calcio africano che perde la sua quinta rappresentante, dopo Egitto, Marocco, Nigeria e Tunisia.
Il successo della Colombia arriva dopo la sconfitta all’esordio col Giappone in dieci per quasi tutta la partita e l’infortunio che oggi, nella sfida decisiva, ha tolto di mezzo subito James Rodriguez. Il ct Pekerman sceglie una formazione a trazione anteriore per esorcizzare anche la sfortuna. Allo stesso modo risponde il Senegal, ma la gara rimane a..

Fuori per colpa dei cartellini gialli: così il Senegal saluta i Mondiali di Russia 2018. Un gol di testa di Yerry Mina basta alla Colombia per battere la Nazionale africana e guadagnarsi la qualificazione da prima del girone H, complice la vittoria della Polonia sul Giappone. La squadra di Nishino chiude con gli stessi punti (4) e la stessa differenza reti del Senegal, ma passa il turno da seconda grazie al minor numero di cartellini, due in meno. Una vera beffa per Koulibaly e compagni, imbattuti nelle prime due gare, e una catastrofe per il calcio africano che perde la sua quinta rappresentante, dopo Egitto, Marocco, Nigeria e Tunisia.

Il successo della Colombia arriva dopo la sconfitta all’esordio col Giappone in dieci per quasi tutta la partita e l’infortunio che oggi, nella sfida decisiva, ha tolto di mezzo subito James Rodriguez. Il ct Pekerman sceglie una formazione a trazione anteriore per esorcizzare anche la sfortuna. Allo stesso modo risponde il Senegal, ma la gara rimane a lungo bloccata. A parte una punizione di Quintero in avvia, sono in realtà gli africani a trovare con maggiore continuità qualche soluzione offensiva, senza però mai concretizzare.

Paradossalmente, la partita si sblocca quando da Volvograd arriva la notizia del vantaggio della Polonia sul Giappone. A quel punto un pareggio qualificherebbe entrambe le squadre, ma il Senegal si distrae – complice il ct Cissè che lascia passare 3 minuti per sostituire l’infortunato Sabaly con Wegue – e la Colombia passa con un colpo di testa da calcio d’angolo. Parte l’assedio africano alla ricerca del pari ma contro il muro sudamericano è tutto inutile. Passano la Colombia e il Giappone, perdente contro la già eliminata Polonia ma salvata dalla regola del Fair Play che vale come ultimo criterio prima del sorteggio in caso di arrivo a pari punti. Le due Nazionali incontreranno Inghilterra e Belgio: gli accoppiamenti dipenderanno dall’esito dello scontro diretto di questa sera. Un’altra gara in cui i cartellini potrebbe risultare più decisivi dei gol.

Fonte articolo

Article Categories:
PHM

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy