Giu 10, 2018
600 Views

Milano, 31enne trovato impiccato in casa. Scomparsa la fidanzata, ricerche in corso

Written by

Un operaio di 31 anni, Manuel Buzzini, residente a Melzo, nel Milanese, è stato trovato impiccato nel suo appartamento Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, il giovane si è allontanato da casa in auto insieme alla fidanzata la sera dell’8 giugno, ma poi è tornato da solo, senza il mezzo e con i vestiti fradici. La compagna di 10 anni più giovane, Sara Luciani, risulta scomparsa. I vigili del fuoco sono al lavoro per le ricerche nell’area di Melzo con elicotteri e sommozzatori. Nel pomeriggio è stato recuperato nel canale Muzza, vicino la centrale idroelettrica di Paullo (Milano) il paraurti della Golf di proprietà della coppia.
Il cadavere di Buzzini, riferiscono gli inquirenti, è stato ritrovato la mattina del 9 giugno a Melzo. Il giovane abitava insieme alla fidanzata, 21enne, nella casa dei genitori di lei ed è al momento del ritrovamento del corpo che è stato lanciato l’allarme per la sua scomparsa. I carabinieri della compagnia di Cassano d’Adda, insieme ai vigili del..

Un operaio di 31 anni, Manuel Buzzini, residente a Melzo, nel Milanese, è stato trovato impiccato nel suo appartamento Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, il giovane si è allontanato da casa in auto insieme alla fidanzata la sera dell’8 giugno, ma poi è tornato da solo, senza il mezzo e con i vestiti fradici. La compagna di 10 anni più giovane, Sara Luciani, risulta scomparsa. I vigili del fuoco sono al lavoro per le ricerche nell’area di Melzo con elicotteri e sommozzatori. Nel pomeriggio è stato recuperato nel canale Muzza, vicino la centrale idroelettrica di Paullo (Milano) il paraurti della Golf di proprietà della coppia.

Il cadavere di Buzzini, riferiscono gli inquirenti, è stato ritrovato la mattina del 9 giugno a Melzo. Il giovane abitava insieme alla fidanzata, 21enne, nella casa dei genitori di lei ed è al momento del ritrovamento del corpo che è stato lanciato l’allarme per la sua scomparsa. I carabinieri della compagnia di Cassano d’Adda, insieme ai vigili del fuoco e alla Protezione Civile, la stanno cercando lungo gli argini del fiume Adda e nelle cave adiacenti. Ricerche rese più difficili perché la ragazza non risulta essere in possesso di un cellulare. Secondo quanto riferiscono le forze dell’ordine, i due giovani non avevano problemi di coppia.

Fonte articolo

Article Tags:
·
Article Categories:
PHM

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy