Giu 30, 2018
168 Views
0 0

Unsane

Written by

Unsane è un film di genere horror, thriller del 2018, diretto da Steven Soderbergh, con Claire Foy e Juno Temple. Uscita al cinema il 05 luglio 2018. Durata 98 minuti. Distribuito da 20th Century Fox.
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE
4 di 5 su 4 voti
DATA USCITA: 05 luglio 2018 GENERE: Horror, Thriller ANNO: 2018 REGIA: Steven Soderbergh ATTORI: Claire Foy, Juno Temple, Joshua Leonard, Aimee Mullins, Amy Irving, Jay Pharoah PAESE: USA DURATA: 98 Min DISTRIBUZIONE: 20th Century Fox Trama UnsanePanoramica su UnsaneCritica di UnsaneCuriosità su UnsaneFrasi celebri UnsaneIl cast di UnsaneLascia un commento TRAMA UNSANE: Una giovane donna è costretta alla permanenza forzata in un istituto psichiatrico, dove dovrà confrontarsi con la sua più grande paura… Ma è reale o frutto della sua mente?
Continua →
PANORAMICA SU UNSANE: Presentato in prima mondiale, fuori concorso, al Festival di Berlino 2017, Unsane è il film nel quale Steven Soderbergh, dopo esse..

Ypsilon Black

Unsane è un film di genere horror, thriller del 2018, diretto da Steven Soderbergh, con Claire Foy e Juno Temple. Uscita al cinema il 05 luglio 2018. Durata 98 minuti. Distribuito da 20th Century Fox.

Poster VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

4 di 5 su 4 voti

  • DATA USCITA:
  • GENERE: Horror, Thriller
  • ANNO: 2018
  • REGIA: Steven Soderbergh
  • ATTORI: Claire Foy, Juno Temple, Joshua Leonard, Aimee Mullins, Amy Irving, Jay Pharoah
  • PAESE: USA
  • DURATA: 98 Min
  • DISTRIBUZIONE: 20th Century Fox
  • Trama Unsane
  • Panoramica su Unsane
  • Critica di Unsane
  • Curiosità su Unsane
  • Frasi celebri Unsane
  • Il cast di Unsane
  • Lascia un commento

TRAMA UNSANE:

Una giovane donna è costretta alla permanenza forzata in un istituto psichiatrico, dove dovrà confrontarsi con la sua più grande paura… Ma è reale o frutto della sua mente?

  • Continua →

PANORAMICA SU UNSANE:

Presentato in prima mondiale, fuori concorso, al Festival di Berlino 2017, Unsane è il film nel quale Steven Soderbergh, dopo essersi cimentato con praticamente tutti gli altri, affronta anche il genere horror.
A rendere omogeneo questo film con il resto della sua produzione, dice il regista, è il fatto che la storia che racconta è altamente plausibile, e potrebbe accadere realmente a qualcuno. Questo qualcuno, nel caso specifico, è la protagonista di The Crown, la regina Elisabetta II del piccolo schermo, l'attrice britannica Claire Foy: e non la prima volta che Soderbergh mette una donna al centro delle sue storie, come avvenuto in Erin Brockovich o in Haywire, solo per citare i due casi più eclatanti.
Unsane è stato girato da Soderbergh nell'estate del 2017 in gran segreto, grazie al fatto che il film richiedeva pochissime location (la principale, una struttura ospedaliera da poco dismessa a Pomona, nello stato di New York, di nome Summit Park Hospital, ribattezzata nel film Highland Creek Behavioral Center), un cast molto ridotto e una troupe ultra-essenziale: anche perché, come noto, per girarlo il regista – che aveva inizialmente pensato di firmarsi con uno pseudonimo – non ha utilizzato delle macchine da presa in pellicola o digitali ma dei semplicissimi iPhone, dopo essere stato folgorato dai risultati raggiunti dal collega Sean Baker con il suo Tangerine.

CRITICA DI UNSANE:

La premessa è angosciosa, e puro cinema di genere, che da thriller psicologico si fa sempre più horror: la protagonista interpretata da Claire Foy è pazza, oppure no? Dietro a questa domanda essenziale, che rende il film intrigante e appassionante, Steven Soderbergh nasconde anche riflessioni teoriche mai pedanti che, passando dall'uso esclusivo di iPhone per le riprese, parla del concetto di reale nell'era di internet, dei social e delle fake news. (Federico Gironi – Comingsoon.it)
Leggi la recensione completa del film Unsane.

CURIOSITÀ SU UNSANE:

Nello specifico, per girare il film Unsane Soderbergh ha utilizzato tre iPhone 7 Plus, che permettono riprese video in 4K, dotati di una app chiamata FiLMiC Pro, che permette di controllare in maniera più dettagliata l'esposizione, la velocità dell'otturatore, la temperatura del colore e il fuoco. Alle lenti "di serie" dei telefoni, Soderbergh ha affiancato quelle applicabili della Moment: una da 18mm (che è stata quella maggiormente utilizzata), una da 60mm e un fisheye. Tra i principali riferimenti per gli sceneggiatori Jonathan Bernstein e James Greer ci sono stati film come Il corridoio della paura e Qualcuno volò sul nido del cuculo, mentre Soderbergh ha riflettuto a lungo sullo stile di lavori polanskiani come Repulsion e Rosemary's Baby.

FRASI CELEBRI:

Dal Trailer Ufficiale Italiano del Film:

Sawyer Valentini (Claire Foy): Perdi il controllo della tua vita, lo sa? Cambiare numero di telefono e la tua email diventa…normale. Richiedere un'ordine restrittivo normale, traslocare in un'altra città…normale
Voce off: Ma vede ancora il suo stalker ovunque?
Sawyer: Razionalmente so che è la mia immaginazione, ma sono da sola in una città sconosciuta e non mi sento mai al sicuro
Voce off: Ci sono altri moduli che deve compilare, è la routine
Sawyer: Ho finito i compiti!
Dennis (Zach Cherry): Sawyer Valentini, prego, mi segua
Sawyer: Cosa? Senta non ho molto tempo, devo tornare a lavoro, perciò…
Sawyer: Cosa faccio qui dentro?
Infermiera Boles (Polly McKie): Si spogli e rimanga in mutandine
Swyer: Non capisco che sta succedendo. È chiusa a chiave!
Infermiera Boles: Sarà meglio per tutti quanti, soprattutto per lei, se farà come le dico
Sawyer: Ci deve essere un errore
Infermiera Boles: Firmando, ha acconsentito al ricovero volontario!
Sawyer (al telefono): Sono trattenuta qui contro la mia volontà!
Infermiera Boles: Sa quante telefonate come quella riceve la polizia?!
Sawyer: Quelle le fanno i pazzi…
Sawyer: No…quest'uomo mi ha seguito fino a qui da Boston! Chiamo la polizia e voglio che lo arrestino! Vi odio!
Sawyer: Il mio stalker è qui!
Voce off: Abbiamo controllato accuratamente
Sawyer: Voi dovreste proteggere me!
Sawyer: Mamma, nessuno mi crede
Angela Valentini (Amy Irving): Ti tirerò fuori da qui
Poliziotto: Per intervenire servono le prove che sia stato commesso un crimine Sawyer: Devo essere impazzita…devo essere impazzita, mia madre non mi ha risposto ieri…impazzita, che le è successo?
Voce off: È stato scoperto un cadavere!
Sawyer: Non sono pazza!
Sawyer: Lui è qui o forse è nella mia testa

IL CAST DI UNSANE:

  • REGIA: Steven Soderbergh
  • SCENEGGIATURA: Jonathan Bernstein, James Greer
  • FOTOGRAFIA: Steven Soderbergh
  • MONTAGGIO: Steven Soderbergh
  • PRODUZIONE: Extension 765, New Regency Pictures, Regency Enterprises

TRAMA UNSANE:

Una giovane donna è costretta alla permanenza forzata in un istituto psichiatrico, dove dovrà confrontarsi con la sua più grande paura… Ma è reale o frutto della sua mente?

PANORAMICA SU UNSANE:

Presentato in prima mondiale, fuori concorso, al Festival di Berlino 2017, Unsane è il film nel quale Steven Soderbergh, dopo essersi cimentato con praticamente tutti gli altri, affronta anche il genere horror.
A rendere omogeneo questo film con il resto della sua produzione, dice il regista, è il fatto che la storia che racconta è altamente plausibile, e potrebbe accadere realmente a qualcuno. Questo qualcuno, nel caso specifico, è la protagonista di The Crown, la regina Elisabetta II del piccolo schermo, l'attrice britannica Claire Foy: e non la prima volta che Soderbergh mette una donna al centro delle sue storie, come avvenuto in Erin Brockovich o in Haywire, solo per citare i due casi più eclatanti.
Unsane è stato girato da Soderbergh nell'estate del 2017 in gran segreto, grazie al fatto che il film richiedeva pochissime location (la principale, una struttura ospedaliera da poco dismessa a Pomona, nello stato di New York, di nome Summit Park Hospital, ribattezzata nel film Highland Creek Behavioral Center), un cast molto ridotto e una troupe ultra-essenziale: anche perché, come noto, per girarlo il regista – che aveva inizialmente pensato di firmarsi con uno pseudonimo – non ha utilizzato delle macchine da presa in pellicola o digitali ma dei semplicissimi iPhone, dopo essere stato folgorato dai risultati raggiunti dal collega Sean Baker con il suo Tangerine.

CRITICA DI UNSANE:

La premessa è angosciosa, e puro cinema di genere, che da thriller psicologico si fa sempre più horror: la protagonista interpretata da Claire Foy è pazza, oppure no? Dietro a questa domanda essenziale, che rende il film intrigante e appassionante, Steven Soderbergh nasconde anche riflessioni teoriche mai pedanti che, passando dall'uso esclusivo di iPhone per le riprese, parla del concetto di reale nell'era di internet, dei social e delle fake news. (Federico Gironi – Comingsoon.it)
Leggi la recensione completa del film Unsane.

CURIOSITÀ SU UNSANE:

Nello specifico, per girare il film Unsane Soderbergh ha utilizzato tre iPhone 7 Plus, che permettono riprese video in 4K, dotati di una app chiamata FiLMiC Pro, che permette di controllare in maniera più dettagliata l'esposizione, la velocità dell'otturatore, la temperatura del colore e il fuoco. Alle lenti "di serie" dei telefoni, Soderbergh ha affiancato quelle applicabili della Moment: una da 18mm (che è stata quella maggiormente utilizzata), una da 60mm e un fisheye. Tra i principali riferimenti per gli sceneggiatori Jonathan Bernstein e James Greer ci sono stati film come Il corridoio della paura e Qualcuno volò sul nido del cuculo, mentre Soderbergh ha riflettuto a lungo sullo stile di lavori polanskiani come Repulsion e Rosemary's Baby.

FRASI CELEBRI:

Dal Trailer Ufficiale Italiano del Film:

Sawyer Valentini (Claire Foy): Perdi il controllo della tua vita, lo sa? Cambiare numero di telefono e la tua email diventa…normale. Richiedere un'ordine restrittivo normale, traslocare in un'altra città…normale
Voce off: Ma vede ancora il suo stalker ovunque?
Sawyer: Razionalmente so che è la mia immaginazione, ma sono da sola in una città sconosciuta e non mi sento mai al sicuro
Voce off: Ci sono altri moduli che deve compilare, è la routine
Sawyer: Ho finito i compiti!
Dennis (Zach Cherry): Sawyer Valentini, prego, mi segua
Sawyer: Cosa? Senta non ho molto tempo, devo tornare a lavoro, perciò…
Sawyer: Cosa faccio qui dentro?
Infermiera Boles (Polly McKie): Si spogli e rimanga in mutandine
Swyer: Non capisco che sta succedendo. È chiusa a chiave!
Infermiera Boles: Sarà meglio per tutti quanti, soprattutto per lei, se farà come le dico
Sawyer: Ci deve essere un errore
Infermiera Boles: Firmando, ha acconsentito al ricovero volontario!
Sawyer (al telefono): Sono trattenuta qui contro la mia volontà!
Infermiera Boles: Sa quante telefonate come quella riceve la polizia?!
Sawyer: Quelle le fanno i pazzi…
Sawyer: No…quest'uomo mi ha seguito fino a qui da Boston! Chiamo la polizia e voglio che lo arrestino! Vi odio!
Sawyer: Il mio stalker è qui!
Voce off: Abbiamo controllato accuratamente
Sawyer: Voi dovreste proteggere me!
Sawyer: Mamma, nessuno mi crede
Angela Valentini (Amy Irving): Ti tirerò fuori da qui
Poliziotto: Per intervenire servono le prove che sia stato commesso un crimine Sawyer: Devo essere impazzita…devo essere impazzita, mia madre non mi ha risposto ieri…impazzita, che le è successo?
Voce off: È stato scoperto un cadavere!
Sawyer: Non sono pazza!
Sawyer: Lui è qui o forse è nella mia testa

Fonte articolo

Article Categories:
Comingsoon
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy