Mag 24, 2018
332 Views

Governo, Padellaro: “Conte si è definito ‘avvocato del popolo’? Attento a non finire come Marat e Philippe Égalité”

Written by

“Giuseppe Conte? Credo che il titolo odierno del Fatto, “L’equilibrista”, sia azzeccato. La parola può avere due significati: uno che si tiene in equilibrio perché sta per cadere da una parte o dall’altra oppure uno che ha effettivamente qualità di equilibrio”. Sono le parole del presidente de Il Fatto Quotidiano, Antonio Padellaro, ospite de L’Aria che Tira, su La7. E spiega: “Speriamo che il presidente incaricato mostri equilibrio tra il contratto di governo a cui è vincolato e che lui stesso ha citato nel suo intervento con accenti quasi da comiziante e, come ha affermato, il rispetto (e ci mancherebbe altro) dei trattati europei e internazionali. Credo che, tutto sommato, al presidente della Repubblica un personaggio del profilo di Conte non vada malissimo”. Poi osserva: “Sulla definizione che Conte si è dato, cioè “avvocato del popolo italiano”, bisogna stare attenti. Suona un po’ male. Luigi Di Maio ha detto che Giuseppe Conte è “amico del popolo”, che è il nome del giornale di J..

Giuseppe Conte? Credo che il titolo odierno del Fatto, “L’equilibrista”, sia azzeccato. La parola può avere due significati: uno che si tiene in equilibrio perché sta per cadere da una parte o dall’altra oppure uno che ha effettivamente qualità di equilibrio”. Sono le parole del presidente de Il Fatto Quotidiano, Antonio Padellaro, ospite de L’Aria che Tira, su La7. E spiega: “Speriamo che il presidente incaricato mostri equilibrio tra il contratto di governo a cui è vincolato e che lui stesso ha citato nel suo intervento con accenti quasi da comiziante e, come ha affermato, il rispetto (e ci mancherebbe altro) dei trattati europei e internazionali. Credo che, tutto sommato, al presidente della Repubblica un personaggio del profilo di Conte non vada malissimo”. Poi osserva: “Sulla definizione che Conte si è dato, cioè “avvocato del popolo italiano”, bisogna stare attenti. Suona un po’ male. Luigi Di Maio ha detto che Giuseppe Conte è “amico del popolo”, che è il nome del giornale di Jean-Paul Marat. E Marat non fece una bella fine. Anche Philippe Égalité voleva essere amico del popolo durante la Rivoluzione Francese, ma fu ghigliottinato. E veniva da una famiglia nobile. Lo stesso Conte proviene dall’élite”. Padellaro chiosa ironicamente: “Ecco, anche Conte deve stare attento a non finire anche lui sulla ghigliottina”

L'articolo Governo, Padellaro: “Conte si è definito ‘avvocato del popolo’? Attento a non finire come Marat e Philippe Égalité” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Fonte articolo

Article Categories:
PHM

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy